PARTNERSHIP SULL’ASSE MODENA-VENEZIA

Sull’asse Modena-Venezia nasce una partnership a ele­vato contenuto di innovazio­ne che darà nuovo sviluppo alla robotica del futuro.

AutomationWare, azien­da di Martellago (Vene­zia)specializzata nella realiz­zazione di soluzioni tecnolo­giche su misura nel campo della meccatronica avanza­ta, è entrata a far parte del Network Fornitori Accredita­ti di Crit ( Centro di Ricerca e Innovazione Tecnologica), innovation hub con sede a Vi­gnola che sviluppa progetti di ricerca, trasferimento di conoscenze tecnologiche e analisi di informazioni tecni­co-scientifiche peri principa­li player nazionali e interna­zionali. Dall’incontro tra que­ste due eccellenze high-tech si svilupperanno strumenti innovativi e soluzioni effica­ci per supportare le aziende manufatturiere nei processo di automazione ed efficienta­mento della produzione.

AutomationWare è leader nella produzione di attuatori elettrici e opera in vari settori (packaging, automotive, me­dicale, estrazione di risorse energetiche). L’azienda si sta affermando nella robotica grazie alle sue soluzioni inno­vati ve e modulari, interamente gestite su ROS (Robot Operating System), veloce­mente programmabili e ri­programmabili, si adattano facilmente ai layout di fabbri­ca esistenti. Per l’azienda ve­neziana l’ingresso nel net­work Crit significa entrare in contatto con altre realtà inno­vative italiane e usufruire dei servizi offerti dalla società modenese: l’accreditamento come fornitore d’eccellenza consente infatti di sviluppa­re sinergie con partner ad alta specializzazione e appro­fondire tematiche tecnologi­che specifiche, anche in for­ma collaborativa.

«Accogliamo con grande soddisfazione Automation­Ware all’interno della nostra rete di fornitori accreditati – dice Marco Baracchi, gene­ral manager di Crit – Questa nuova partnership con una nostro network»

realtà d’eccellenza permette­rà di accrescere ulteriormen­te le competenze presenti del nostro network in settori strategici per la competitivi­tà dell’industria manifatturiera, quali la robotica e la meccatronica».

AutomationWare è un’a­zienda relativamente giova­ne – dichiara Fabio Rossi, Ceo di AutomationWare – che però ha già saputo affer­marsi nel settore dell’auto­mazione industriale grazie al costante impegno in ricer­ca e sviluppo. Progettiamo, realizziamo e commercializ­ziamo soluzioni meccatroni­che ed evoluzioni robotiche in grado di anticipare le ten­denze del mercato».

La vignolese Crit è nata nel 2000 e, grazie a uno staff composto da ingegneri e laureati in materie tecniche, sup­porta le imprese nei processi di innovazione di processo e di prodotto, favorendo il tra­sferimento di conoscenze tec­nologiche tra le aziende so­cie, tra le quali figurano i no­mi principali dell’eccellenza tecnologica italiana (con par­ticolare riferimento all’Emi­lia-Romagna) e internazio­nale. Partendo dal confronto su temi di interesse condivi­so, Crit organizza scambi di esperienze e conoscenze da cui scaturiscono soluzioni tecniche, gestionali e orga­nizzative. I soci di Crit sono esclusivamente aziende, molte delle quali leader mon­diali nei rispettivi settori, tra mi Alstom, Beghelli, Datalo­gic, Ferrari Spa, System Cera­mics, Technogym, Sacmi e TetraPak. Crit partecipa a im­portanti circuiti nazionali e internazionali dell’innova­zione, tra cui EFFRA (Euro­pean Factories of che Future Research Association), SPI­RE (Sustainable Process lndustry through Resource and Energy Efficiency) e la Rete Alta Tecnologia dell’E­milia-Romagna.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest