La nostra Storia

Tecnologia innovativa
e soluzioni di alta qualità dal 2002

Nasce Automationware con l’obbiettivo strategico di sviluppare attuatori elettrici.

Prima serie completa di assi a cinghia ed a vite nasce la famiglia ML con varie configurazioni.

Nascono i primi cilindri elettrici della serie Mech Force. Attuatori fino a 100kN.

Vengono aggiunti nel portafolio le tavole elettriche Rotanti Rotac.

Vengono aggiunti nuovi laboratori nella sede di Arino per la produzione interna di semilavorati per assi e cilindri elettrici.

Traferimento sulla nuova Sede di Maerne ( VE) . Inizia la fase di progettazione dei nuovi Giunti Robotici. Nasce Mech Extreme, cilindro elettrico per carichi dinamici fino a 700kN.

Nuovo assetto societario entra il nuovo CEO Rossi Fabio manager proveniente da Danaher Group.

Una serie di nuovi prodotti : Mech Plus – Serie SM – Primi Pick and Place per sistemi Meccatronic.

Traferimento sulla nuova Sede di Maerne (VE) . Inizia la fase di progettazione dei nuovi Giunti Robotici. Nasce Mech Extreme, cilindro elettrico per carichi dinamici fino a 700kN.

Raddoppia l’organico e il volume del business, cresciuto del 104% in due anni Continua l’evoluzione della robotica AW: primi test del nuovo cobot AW-Tube e collaborazione pluriennale con il
Fraunhofer Institute.

Lancio di MechValue, cilindro elettrico compatto e ML 135, assi per cobot e logistica. Nasce Mech Extreme, cilindro elettrico per carichi dinamici fino a 700kN.

Lancio dei nuovi giunti robotici J-Actuators e T-Actuators. Nuovo Mech Force-T, il primo attuatore con motore integrato nel cilindro. Settembre 2020: presentazione di AW-Tube, nuovo cobot su base ROS

Automationware si unisce a HIND SpA (holding industriale) per lo sviluppo di HMotion , nuovo polo italiano delle eccellenze nel settore della robotica e della maccatronica

Automationware vince il premio Roberto Maietti per la Robotica Avanzata nella edizione SPS 2022 con il prodotto AW-Combo (Cobot Collaborativo Mobile)